British English o American English? Sono la stessa cosa e, nel caso in cui così non fosse, come si fa a scegliere? Ci sono delle regole o basta semplicemente tener fede al contesto?

British English o American English? Fall o Autumn? Elevator o lift? Cookie o biscuit? Ti sei mai chiesto se siano sinonimi, se siano parole dal significato diverso o se semplicemente siano parole dallo stesso significato ma appartenenti a una lingua differente? La questione è più semplice di quanto si immagini: tutte le parole sopra citate sono solo esempi di come due lingue, per molti aspetti simili tra loro, differiscano per molti altri.

Parliamo del British English e dell’American English, ossia dell’inglese parlato in America e nel Regno Unito, ossia di due lingue molto simili per certi versi ma caratterizzate da differenze spesso sottili che, tuttavia, andrebbero conosciute! Vediamo insieme quali sono le più comuni!

British English o American English: quali sono le principali differenze

British English o American English: le differenze più comuni da tenere a mente

La pronuncia

Se sei stato in America o, più semplicemente se hai guardato il video di un americano, ti sarà capitato di avere un po’ di difficoltà nella comprensione di alcune parole: ciò è assolutamente normale in quanto l’inglese parlato nel Regno Unito, e studiato più comunemente a scuola, si distingue dall’inglese parlato in America, e comunemente diffuso nel linguaggio quotidiano in tutto il mondo, in primo luogo per la pronuncia.

Un esempio: la parola privacy viene pronunciata nel Regno Unito “privasy”, diversamente dagli Stati Uniti in cui si pronuncia “praivasy”, Vuoi la prova ? Clicca qui.

Lo spelling

Le differenze ortografiche tra British English o American English tendono a generare particolare confusione. I casi sono davvero moltissimi ma ne riporteremo alcuni, tra i più comuni.

Centre – Center poiché diverse parole che nel British English terminano con il suffisso –tre nell’American English subiscono la variazione in -ter.

Colour – Color in quanto alcune parole che nel British English riportano il suffisso in -our, nell’American English terminano con il suffisso in -or

Travelling – Traveling poiché molte parole che nel British English raddoppiano le lettere dopo una desinenza, nell’American English non subiscono variazioni

Il lessico

Il lessico è, forse, la componente linguistica a subire più variazioni: vi sono infatti molteplici differenze lessicali tra l’inglese britannico e l’inglese americano. Tanti sono, infatti, i casi in cui una stessa parola viene tradotta diversamente o cambia completamente significato in base al contesto.

Per non incorrere in situazioni imbarazzanti, ti suggeriamo di fare qualche ricerca e di arricchire il tuo vocabolario prima di partire. Ecco un paio di casi da tenere a mente!

American English British English: differenze lessicali

La grammatica

Molte differenze, in realtà, sono completamente scomparse in quanto l’American English, comunemente utilizzato nella quotidianità e diffusosi molto rapidamente attraverso la cultura popolare in tutto il mondo, ha influenzato anche l’inglese parlato nel Regno Unito.

Tuttavia può esserti utile sapere che le preposizioni possono variare da una lingua all’altra (AE: What are you doing on the weekend? – BE: What are you doing at the weekend?), che gli americani tendono ad utilizzare il past simple e non il present perfect anche se un avvenimento si è concluso da poco (AE: I ate too much. – BE: I’ve eaten too much), che nell’inglese britannico il participio passato di get (gotten) è stato eliminato perché considerato arcaico, diversamente dall’inglese americano che vuole ancora questa forma verbale anche nel linguaggio parlato,

Nell’inglese britannico, inoltre, un nome collettivo può reggere il verbo sia alla forma singolare sia a quella plurale, diversamente dall’American English che vuole i nomi collettivi sempre singolari. Infine, soprattutto se utilizzi la lingua scritta, ti suggeriamo di fare caso ai verbi irregolari che da una lingua all’altra possono subire delle variazioni. Infatti alcune forme irregolari del British English sono, con il passare del tempo, diventate regolari nell’American English.

E tu hai qualche altra differenza da aggiungere? O, per caso, ti è capitato di non capire o di non essere capito qualche volta?

, , , ,