Studiare negli USA: come apprendere una lingua straniera perfettamente e godere di uno dei sistemi scolastici più innovativi. 

Studiare negli USA da quando il sogno americano ha assunto una nuova valenza è diventata pratica comune: si tratta oggi del desiderio che molti studenti internazionali hanno di fare un’esperienza formativa emozionante, proficua e per molti aspetti unica. Ogni anno, non a caso, decine di migliaia di ragazzi partono per gli Stati Uniti: fino a qualche tempo fa questo fenomeno riguardava prevalentemente gli studenti universitari che, invece oggi sono stati superati in termini numerici da ragazzi più giovani, meno consapevoli e per certi versi potenzialmente meno pronti.

studiare negli USA

Se anche tu vorresti studiare negli USA e sei interessato a capire come funziona il sistema scolastico americano, sei nel posto giusto: lo staff di EduPlacements vuole fornirti le linee guida per orientarti e per godere, se lo vorrai, di uno dei sistemi scolastici più innovativi del mondo, in cui cultura, arte e sport si fondono perfettamente e formano studenti competenti, completi e sicuri del percorso universitario o professionale da intraprendere.

Ma cosa significa studiare negli Stati Uniti? Partiamo, come sempre, per gradi, cercando di capire com’è strutturato il sistema scolastico americano.

Studiare negli USA: frequentare l’High School

L’High School, che corrisponde alla scuola superiore italiana, negli Stati Uniti è obbligatoria fino ai 16 anni. Ogni stato del Paese, tuttavia, a differenza dell’Italia, possiede un’amministrazione propria e una ripartizione organizzativa in distretti.

Al termine del percorso scolastico, dopo aver acquisito tutti i crediti formativi necessari, gli studenti conseguono l’High School Diploma.

Negli Stati Uniti esistono anche molte scuole private che, avendo parametri di ammissione più elevati e garantendo una formazione di eccellenza, consentono allo studente di godere di una via preferenziale per l’accesso alle Università.

La maggior parte delle scuole private, dette Boarding School, offrono ai corsisti la possibilità di alloggiare all’interno di campus dedicati.

Il programma formativo è, sia nel caso delle scuole pubbliche americane sia nel caso delle boarding school, bipartito in:

  • Corsi di cultura generale obbligatori, come lingua e letteratura inglese, matematica, educazione fisica, scienze e scienze sociali.
  • Corsi facoltativi e dedicati a interessi personali specifici, come l’arte, la musica, l’informatica, le lingue straniere, il giornalismo e il giardinaggio

In molte High School è possibile frequentare i corsi AP, ossia le specializzazioni Advanced Placement indispensabili per essere ammessi al college. Altrettanto diffuso il diploma IB, ossia l’International Baccalaureate che ha un riconoscimento a livello mondiale.

L’anno scolastico, diviso in due semestri, può iniziare in agosto o al più tardi i primi giorni di settembre e terminare in maggio o in giugno. I corsi possono avere durata semestrale o annuale.

Studiare negli USA: l’Università

Per accedere ai corsi universitari americani è indispensabile possedere requisiti ben precisi. Le università americane hanno iter selettivi soggettivi che solitamente prevedono, oltre a voti accademici medio alti, anche il superamento di test standard, come il SAT o l’ACT. Il sistema universitario degli Stati Uniti si sviluppa in due momenti distinti e successivi.

  • Undergraduate Study

Per accedere all’Undergraduate Study, ossia il corso universitario di primo livello, è indispensabile aver terminato la scuola superiore e aver conseguito l’High School Diploma. Questo corso ha una durata di quattro anni e può avere due orientamenti distinti. Nel primo caso si è in presenza del:

  • Bachelors’ Degree il quale ha una struttura di stampo accademico e una durata di quattro anni, detti freshman, sophomore, junior e senior year. È possibile iniziare questo percorso senza aver ancora definito il proprio indirizzo di studi, che si determinerà negli ultimi due anni attraverso la scelta della materia principale, detta Major. Gli studenti hanno, tuttavia, la possibilità di seguire due Major o un Major e un Minor, che consisterà in una specializzazione secondaria.

In alternativa al Bachelors’ Degree gli studenti universitari negli USA possono scegliere:

  • L’Associate Degree che, con una durata di due anni e un orientamento più professionalizzante presso un Community College, aiuta gli studenti ad accedere direttamente al mondo del lavoro. Nel caso in cui i corsisti vogliano procedere con il percorso di studi, possono accedere direttamente al Bachelor’s Degree e completare il percorso universitario.

L’anno accademico in tutte le università degli Stati Uniti ha una durata di 9 mesi, è suddiviso in due semestri o 3 quarter di circa 10 settimane ciascuno e inizia ad agosto o settembre.

  • Graduate Study

Al termine degli studi Undergraduate si può proseguire il percorso universitario e accedere al Graduate Study che, a sua volta, propone corsi per conseguire:

  • I Master’s Degree: chiamati professional o terminal nel caso in cui forniscano alta professionalizzazione in materie di studio specifico o  academic quando preludono a un dottorato. La durata media di un Master, per gli studenti full-time, è di circa 2 anni.
  • Doctoral Degree (PhD): è il massimo livello accademico raggiungibile, comparabile al nostro Dottorato di Ricerca. Il titolo è conseguibile al termine degli studi, che possono avere durata dai 3 ai 5 anni, e prevede la presentazione di un progetto di ricerca finito.

In conclusione studiare negli USA è un’esperienza vantaggiosa

I vantaggi di studiare negli USA non sono pochi, come non pochi sono i costi da sostenere soprattutto se si decide di frequentare l’università. Tuttavia ottenere delle borse di studio non è impossibile, anche se per gli studenti stranieri l’iter è decisamente più complicato.

Sei curioso di conoscere i criteri di ammissione o di capire come superare il SAT e ottenere una borsa di studio? Lasciaci un commento qui sotto!

, , , ,